CDLAN conquista “il cuore” di KPMG

MILANO – 4 ottobre 2018 Il grande network italiano di servizi professionali di revisione ed organizzazione contabile ha sfidato le “convenzioni” scegliendo CDLAN tra i propri fornitori di connettività e servizi Data Center, un provider che sembrava non avere la forza di competere con i giganti delle Telco. E invece…

E’ uno dei principali network di servizi professionali alle imprese, una rete di competenze specializzata nella revisione e organizzazione contabile, nella consulenza manageriale e nei servizi fiscali, legali e amministrativi. Parliamo di KPMG, network attivo in 154 paesi del mondo con più di 200 mila professionisti. In Italia KPMG è presente da 60 anni, conta 26 sedi sull’intero territorio nazionale, ha più di 200 soci e oltre 4 mila professionisti che servono i circa 6 mila clienti con un portafoglio di servizi che vede nella tecnologia un importantissimo volano a supporto del business e dei clienti.

Una realtà che dimensionalmente ha un “peso” rilevante nell’economia del nostro paese e dalla quale ci si attenderebbe dunque di vedere una rete di partner tecnologici fatta di grandi nomi. Una rete che conta senz’altro le grandi multinazionali dell’It per quanto riguarda i sistemi che compongono il Data Center dell’azienda alle quali si affiancano però realtà molto più piccole, tra le quali CDLAN entrata nel “cuore” di KMPG inizialmente solo per i servizi di connettività e, più recentemente, anche per l’hosting di tutto il Data Center (trasferito da poco proprio nel Data Center Caldera21 di CDLAN, alle porte di Milano).

L’intervista completa a cura della redazione Digital4Trade qui.