L’accordo strategico con Fastweb amplia ulteriormente il ventaglio di partnership commerciali di CDLAN, già in accordo con TIM e Open Fiber.

 

All’infrastruttura già disponibile si aggiunge ora anche quella di Fastweb, una delle più estese reti in fibra ottica in Italia, sulla quale sono stati investiti ben 10 miliardi di euro negli ultimi 20 anni.

Questo si traduce in una maggior competitività e neutralità da parte di CDLAN e in una più vasta possibilità di scelta per il cliente, sia che si tratti di utenti finali, sia che si tratti del canale indiretto (reseller nazionali, internazionali o system integrator). Ma soprattutto, significa poter diversificare l’accesso primario da quello di backup in ottica di business continuity.

L’accordo wholesale tra CDLAN e Fastweb è un segnale positivo, che si chiude in un momento storico in cui il settore delle telco dimostra di poter fare da leva per il sostegno di tutte le aziende che si stanno appoggiando su servizi di rete per portare avanti le proprie attività in smartworking. 

Perché, oggi come mai, è indispensabile per le aziende italiane poter contare su reti di nuova generazione, ridondate e ad alte prestazioni, scegliendo tra offerte competitive e partner affidabili